Da Treviglio, 150 quintali di fieno per gli allevatori di Amatrice

Da Treviglio, 150 quintali di fieno
per gli allevatori di Amatrice

È il nono carico di solidarietà promosso e finanziato dal Distretto Bassa Bergamasca

Continua senza sosta la gara di solidarietà promossa dal Distretto Agricolo della Bassa Bergamasca per donare fieno e foraggio agli allevatori delle zone del Centro Italia colpite dal terremoto nei mesi scorsi. Venerdì pomeriggio nell’azienda agricola di Antonio Ciocca a Treviglio è stato caricato un camion con 150 quintali di fieno (38 «balle») che lunedì partirà alla volta di Amatrice (Rieti). Gli allevatori di Treviglio e hinterland hanno unito le forze per aiutare i loro colleghi del Centro Italia le cui aziende sono state duramente colpite dal sisma dei mesi scorsi.

L’azienda agricola ha messo a disposizione la struttura, le attrezzature e il personale per ammassare il fieno, gentilmente donato dagli allevatori della Bassa, poi caricato sul camion. Lunedì prossimo un autista che si è reso disponibile per trasportare il fieno fino ad Amatrice inizierà il suo viaggio di oltre 500 chilometri per portare questo gesto di generosità a chi ne ha bisogno. Per la distribuzione il Distretto agricolo si avvale dell’esperienza di un veterinario della zona di Amatrice che ben conosce le aziende in difficoltà.

Si tratta del secondo viaggio partito da Treviglio; già lo scorso lunedì 13 febbraio era partito un carico da 38 «balle» dall’azienda Ciocca, stavolta in direzione Norcia (Perugia). È il nono carico promosso e finanziato dal Distretto Bassa Bergamasca con la collaborazione del COM. Questa iniziativa è stata immediatamente sposata dalla Commissione agricoltura del Comune di Treviglio che ringrazia di cuore gli allevatori bergamaschi che hanno aderito fin da subito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA