Dalmine, coltivazione di canapa nei vasi del parco di via Pesenti
Piante di canapa indiana (foto d’archivio)

Dalmine, coltivazione di canapa
nei vasi del parco di via Pesenti

Scoperta dai Carabinieri. Marocchino accoltellato a Ciserano per lite nell’ambito dello spaccio.

Anche nelle ultime 24 ore, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo «pattuglione»per il controllo straordinario del territorio. Ecco il bilancio dell’operazione

· A Dalmine, i Carabinieri della locale Stazione hanno sequestrato due piante di canapa indiana di oltre un metro e mezzo coltivate in due vasi in plastica all’ingresso del parco pubblico di via Pesenti. I militari dell’Arma sono già sulle tracce del relativo «proprietario», setacciando le riprese di video-sorveglianza presenti in zona.

A Ciserano, nei pressi dei palazzoni di via Monaco, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio sono intervenuti dopo un’aggressione ai danni di un marocchino 20enne, irregolare . L’uomo è stato ferito lievemente con armi da taglio dopo probabilmente un regolamento di conti nell’ambito dello spaccio di stupefacenti. Si cerca l’autore, anch’egli probabilmente un magrebino domiciliato in zona.

· A Martinengo, i Carabinieri della stazione di Romano di Lombardia hanno denunciato in stato di libertà furto aggravato e false attestazioni un 33enne marocchino. Lo straniero è stato fermato dai militari dopo che aveva compiuto un furto in un supermercato del paese. Contestate altresì allo straniero le false dichiarazioni inerenti la propria identificazione.

· A Verdellino , i Carabinieri della Stazione di Zingonia hanno denunciato in stato di libertà per furto una 53enne italiana con precedenti e senza occupazione, residente nella Bassa Bergamasca. La donna ha rubato un paio di occhiali da lettura graduati. Sono state le telecamere di video-sorveglianza a consentire ai militari di risalire a lei e recuperare la refurtiva, del valore di circa 150 euro.

· A Urgnano, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà un 18enne per la ricettazione di un ciclomotore, rubato nella Bassa Bergamasca.

·A Treviglio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un 33enne della Costa d’Avorio clandestino. Lo straniero è stato fermato dopo un ordinario servizio di pattugliamento del territorio.

A Fornovo San Giovanni, i Carabinieri della Stazione di Caravaggio hanno rinvenuto un’autovettura di grossa cilindrata rubata da poco in zona, collocata in una posizione tale da far presumere un imminente impiego della stessa in azioni furtive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA