Dimessa rubò un’ambulanza a Treviglio Nei guai una 23enne: foglio di via
Il Pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio

Dimessa rubò un’ambulanza a Treviglio
Nei guai una 23enne: foglio di via

Il questore di Bergamo Maurizio Auriemma ha emesso un foglio di via obbligatorio dal Comune di Treviglio, con divieto di ritorno per tre anni.

Il questore di Bergamo Maurizio Auriemma ha emesso un foglio di via obbligatorio dal Comune di Treviglio, con divieto di ritorno per tre anni, nei confronti di una donna di 23 anni che nella notte del 19 novembre aveva sottratto una ambulanza dall’ospedale del centro bergamasco, venendo bloccata poco dopo da un equipaggio dei carabinieri mentre stava tentando di raggiungere la sua abitazione di Verdello. Aveva addotto la scusa di non aver trovato un taxi che la accompagnasse. Il provvedimento amministrativo «si è reso necessario perché la giovane donna ha dato prova di essere persona socialmente pericolosa, circostanza confermata dai precedenti di polizia per furto, lesioni e minacce», ha precisato il questore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA