Diocesi, designati tre nuovi parroci  A Urgnano, Casnigo e Monte Marenzo

Diocesi, designati tre nuovi parroci
A Urgnano, Casnigo e Monte Marenzo

Designati dal vescovo don Bonazzi a Urgnano, don Cornelli a Casnigo e don Roncelli a Monte Marenzo.

Il Vescovo Francesco, provvedendo alla cura pastorale della diocesi e alle necessità delle comunità, ha designato alcuni sacerdoti ad un nuovo servizio.

Don Stefano Bonazzi sarà prevosto di Urgnano. Di 56 anni di età, originario di Leffe, è stato Vicario Parrocchiale a Grumello del Monte e Stezzano, quindi Prevosto di Rota Imagna e parroco di Brumano. Dal 2010 è a Roma, come parroco di San Giustino.

Don Massimo Cornelli sarà arciprete di Casnigo. Di 46 anni di età, nativo di Almenno San Salvatore, dopo essere stato curato di Cene, dal 2007 è missionario in Costa d’ Avorio, ad Agnibilekrou.

Don Angelo Roncelli sarà parroco di Monte Marenzo. Di 53 anni di età, della parrocchia di Almenno San Salvatore, dopo essere stato curato di Mariano e Osio Sopra, quindi missionario in Bolivia, dal 2010 è vicario interparrocchiale di Villongo Sant’ Alessandro e San Filastro.

Le nomine saranno effettive da settembre, quando avverrà la presa di possesso canonica e l’ ingresso nelle nuove comunità che sono destinati a guidare.

Il Vescovo Francesco ha affidato ad altri sacerdoti diversi ruoli pastorali: Don Giuseppe Turani, di 70 anni di età, attualmente parroco di Monte Marenzo, sarà vicario interparrocchiale di Nembro e Gavarno Sant’ Antonio. Don Marco Milesi, attualmente parroco di Ghiaie di Bonate e Direttore dell’ ufficio Assistenza Clero, sarà anche delegato del Vescovo per il sostentamento del clero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA