Due colpi di fucile a Calcio Violenta lite tra automobilisti

Due colpi di fucile a Calcio
Violenta lite tra automobilisti

Due colpi di fucile sono riecheggiati, venerdì sera 26 agosto, lungo la provinciale numero 106 che collega Calcio con Pumenengo, nell’estrema pianura bergamasca orientale.

A esploderli è stato un uomo che si trovava su un’auto: i proiettili, calibro 12, hanno raggiunto e centrato un cartello stradale, senza per fortuna ferire nessuno. L’episodio al culmine di una lite, pare violenta, tra gli occupanti della vettura sulla quale si trovava l’uomo che ha poi sparato e quelli di una seconda vettura.

A dare l’allarme sono stati alcuni abitanti, che hanno prima sentito delle frenate di vetture sull’asfalto, poi un animato vociare a toni accesi, e infine i due spari, esplosi in successione. Poi la fuga. Sul posto sono arrivate le pattuglie dei carabinieri di Treviglio e Calcio. Nella sparatoria non è rimasto ferito nessuno: resta da capire se chi ha imbracciato il fucile abbia volutamente sparato al cartello stradale, evitando le persone, oppure se abbia esploso i colpi a scopo intimidatorio e verso l’alto, centrando il segnale.

Dai carabinieri non trapelano informazioni: sembra che la pista seguita sia comunque quella di una lite tra diversi gruppi che gestiscono lo spaccio di droga nella zona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA