Evade dai domiciliari Beccato, evade di nuovo

Evade dai domiciliari
Beccato, evade di nuovo

Protagonista un marocchino di 33 anni a Romano. I carabinieri l’hanno arrestato in flagranza domenica, ma lunedì era sparito.

«Vado a prendere le sigarette». I Carabinieri l’hanno visto nel pomeriggio di domenica 17 settembre a Romano di Lombardia, diretto verso il centro. Solo che lui, un marocchino di 33 anni, se ne sarebbe dovuto stare a casa, visto che si trovava agli arresti domiciliari dalla convivente da dicembre 2016. L’uomo è stato arrestato ma gli è stato concesso di aspettare il processo a casa, nuovamente ai domiciliari.

Peccato che lunedì i carabinieri si sono presentati per prenderlo e portarlo a Bergamo per il processo, non hanno trovato né lui né la sua convivente. Se e quando verrà ritrovato per lui le manette scatteranno due volte: una in flagranza e una in esecuzione proprio dell’ordine di lunedì del giudice Antonella Bertoja.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 19 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA