Osio Sotto, folla alla fermata del bus  «Troppo tempo perso, la eliminiamo»
Un bus affollato in una foto d’archivio

Osio Sotto, folla alla fermata del bus
«Troppo tempo perso, la eliminiamo»

Rischia la soppressione la fermata delle 7,40 dell’«Autoservizi Locatelli» in via delle Industrie. Il titolare: «Chiediamo un po’ di buon senso, c’è un altro pullman dieci minuti prima, sennò saremo costretti a toglierla». Il sindaco Quarti cerca una mediazione.

Via delle Industrie, a Osio Sotto, è l’ultima fermata della linea V10 e l’autobus arriva già strapieno. Il suggerimento della società, con un avviso sul proprio sito web, è «di distribuirsi meglio a bordo e sulla corsa precedente di Linea V delle 7,30, a maggior capienza». Il messaggio si conclude con l’avvertimento che «qualora il monitoraggio del servizio non avesse miglioramenti, verrà sospeso il transito da via delle Industrie della corsa di linea V10».

Luciano Corlazzoli, presidente del comitato «Vado a scuola sicuro», spiega: «È la prima volta che sentiamo che una società minaccia di eliminare una fermata. Crediamo, comunque, si tratti solo di un modo per far prendere sul serio il problema». Il sindaco di Osio Sotto, Corrado Quarti, si è detto disposto a incontrare i titolari per trovare la soluzione. Il titolare della società, Roberto Locatelli, è aperto al confronto, ma sottolinea come la situazione sia complessa: «Perdiamo troppo tempo, rischiamo ritardi. Chiediamo solo un po’ di buon senso: alle 7,30 arriva un autobus Tbso che ha sempre più posti».


Leggi l’articolo di Patrik Pozzi acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» del 2 dicembre 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA