Furto con neonato al seguito Prese con refurtiva nel passeggino

Furto con neonato al seguito
Prese con refurtiva nel passeggino

È successo a Brembate. Arrestate due sorelle marocchine: avevano già precedenti.

Venerdì pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato due sorelle marocchine, regolari sul territorio nazionale, per concorso di persone in tentato furto pluriaggravato. Le donne, rispettivamente di 27 e 29 anni, in compagnia del figlio, di soli pochi giorni, di una delle due, avevano compiuto un furto all’Iper di Brembate, occultando poi la refurtiva, del valore di alcune decine di euro, nel passeggino del piccolo, sperando appunto di sfuggire ai controlli.

Il servizio antitaccheggio è però scattato. Sul posto è arrivata pattuglie della stazione di Brembate, nonché del Comando Arma di Zingonia. Dopo aver accertato i fatti, la merce asportata (alcuni capi di vestiario) è stata restituita alla proprietà dell’esercizio. Le due donne sono state quindi messe ai domiciliari nella loro abitazione di Verdellino. L’aver utilizzato come «copertura» il bambino di pochi giorni di vita ha fatto scattare l’ulteriore aggravate del mezzo fraudolento. Entrambe avevano precedenti di polizia, alcuni anche per reati specifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA