Gamba gonfia, le danno il Voltaren  Ma era una frattura

Gamba gonfia, le danno il Voltaren
Ma era una frattura

Al pronto soccorso di Romano di Lombardia una signora di 77 anni è stata congedata dopo una breve visita. In un altro ospedale la radiografia ha rivelato le lesioni.

Si è presentata al pronto soccorso dolorante per una gamba gonfia ed è stata congedata con del Voltaren. Ma poche ore dopo in un’altra struttura ospedaliera si è scoperto che aveva fratture multiple al femore. E’ successo nella serata di Santo Stefano una donna 77enne di Cividate, ora ricoverata nella clinica Humanitas Gavazzeni di Bergamo, dopo la prima visita all’ospedale di Romano da dove era stata dimessa. La donna sarà operata per la riduzione delle fratture: lesioni che non avrebbero potuto certo risolversi con le iniezioni intramuscolari di Voltaren, il cui principio attivo è utile per il trattamento locale dei dolori reumatici e articolari.

Dall’Asst Bergamo Ovest, che gestisce l’ospedale di Romano, il direttore generale Elisabetta Fabbrini ha fatto sapere: «Non appena ho appreso la notizia di questa vicenda ho provveduto ad attivare immediatamente la direzione sanitaria per effettuare tutte le verifiche interne necessarie a individuare eventuali profili di responsabilità. Nel frattempo non posso che porgere le mie scuse personali e di tutto il mio staff alla paziente e ai suoi famigliari».


© RIPRODUZIONE RISERVATA