Gatti abbandonati, nuova oasi felina  Niente gabbie, ma solo un grande giardino

Gatti abbandonati, nuova oasi felina
Niente gabbie, ma solo un grande giardino

Realizzata a Romano dall’associazione StragattiR e finanziata dalla Regione, sarà inaugurata sabato. Non esistono gabbie: gli animali in spazi all’aperto.

A partire da questa settimana la Bassa bergamasca avrà un nuovo spazio dedicato agli amici animali: l’associazione StragattiR inaugura questo sabato a Romano di Lombardia la prima oasi felina dell’Ambito, realizzata grazie al sostegno di Regione Lombardia. L’oasi felina è uno spazio di accoglienza per gatti o cucciolate abbandonati, dove possono vivere in semi-libertà e in un luogo adatto a loro. L’oasi è diversa da un gattile perché non esistono gabbie: i gatti stanno in uno spazio all’aperto, 2000 mq di terreno recintato e messo in sicurezza secondo parametri dettati dall’Ats; un’area verde in cui sono collocati anche dei container attrezzati dove gli ospiti dell’oasi possono scegliere di entrare.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 11 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA