Gli chiede una sigaretta, lui gliela nega Treviglio, pugni al clochard della stazione

Gli chiede una sigaretta, lui gliela nega
Treviglio, pugni al clochard della stazione

Lo ha picchiato perchè lui gli ha negato una sigaretta. Sarebbe andata così alla stazione di Treviglio, nella serata di martedì quando lo «storico» e conosciuto (anche perchè unico) clochard della stazione è stato picchiato da un passante.

L’aggressione alle 22 di martedì 2 gennaio nell’atrio: l’uomo, italiano di 35 anni, si sarebbe avvicinato al senzatetto che dorme la notte in stazione chiedendogli una sigaretta. il clochard, di 52 anni, ha rifiutato di dargliela e subito è scoppiata la discussione con il 35enne che avrebbe malmenato il clochard con diversi pugni in faccia. Fortunatamente le condizioni dell’uomo non sono gravi e il 52enne è stato soccorso da alcuni passanti che hanno chiamato un’ambulanza del 118. L’uomo è stato medicato all’ospedale di Treviglio mentre il 35enne è riuscito a scappare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA