Guida in stato d’ebbrezza, denunciato (E non aveva mai preso la patente)

Guida in stato d’ebbrezza, denunciato
(E non aveva mai preso la patente)

È successo ad Osio Sotto. A Boltiere, invece, secondo arresto in due giorni per un 28enne spacciatore

Notte di controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Treviglio nella Bassa.

Ad Osio Sotto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Treviglio hanno denunciato a piede libero per guida sotto l’effetto dell’alcol un 22enne del posto. Il giovane, tra l’altro senza patente di guida in quanto mai conseguita è stato fermato sulla 525 e riscontrato positivo all’alcoltest con un tasso di circa 1,8 g/l.

A Boltiere i Carabinieri della stazione di Zingonia hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare il 28enne marocchino catturato due giorni fa a Verdellino dopo essere stato trovato in possesso di circa 5 grammi di cocaina suddivisa in 6 dosi. Dopo la relativa udienza di convalida, l’uomo, clandestino sul territorio nazionale, era stato rimesso in libertà: nel frattempo, però, il Gip del Tribunale di Bergamo, in relazione alla violazione della precedente misura coercitiva del divieto di dimora in provincia di Bergamo aveva emesso apposito provvedimento restrittivo di aggravamento. Nel giro quindi di 24 ore, è scattato il secondo arresto nei confronti del magrebino, ì tradotto in carcere a Bergamo.

A Capriate San Gervasio, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato su ordine di esecuzione un marocchino 52enne domiciliato a Bottanuco per una precedente condanna per spaccio. Dovrà scontare il residuo pena di 10 mesi ai domiciliari.

A Romano di Lombardia, i Carabinieri della locale stazione, dopo un’operazione antidroga su strada, hanno rintracciato e denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un marocchino 35enne incensurato trovato in possesso di oltre 20 grammi di hashish suddivisi in una decina di dosi, oltre a denaro contante derivante verosimilmente dall’attività criminosa.

A Verdello, i Carabinieri della stazione di Fara Gera d’Adda hanno denunciato a piede libero per il reato di clandestinità un marocchino 22enne rintracciato sul territorio durante un ordinario pattugliamento.È altresì scattata la conseguente procedura di espulsione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA