Il ladro catturato in casa è a piede libero Proprietario:«Deluso e arrabbiato»

Il ladro catturato in casa è a piede libero
Proprietario:«Deluso e arrabbiato»

In una lettera al nostro giornale lo sfogo del proprietario di casa, vittima del tentato furto. Botta e risposta tra Belotti (Lega) e il procuratore Mapelli.

«Ringrazio i carabinieri i carabinieri di Urgnano e di Treviglio, che sono intervenuti tempestivamente, ma l’euforia è svanita quando ho appreso che il malfattore era già libero, come se nulla fosse accaduto. Io e i miei vicini di casa siamo delusi da una legge che sembra lasciarci in balìa di criminali senza scrupolo».

Si firma «un ragazzo deluso e arrabbiato» Daniele Epis, 33 anni, nella lettera inviata al nostro giornale. Deluso e arrabbiato, scrive, per l’epilogo della vicenda che ha vissuto sulla propria pelle, a casa propria, alle sette e mezza di sera di giovedì, quando Daniele e alcuni vicini del condominio «Cinque continenti», una palazzina residenziale a Urgnano, si sono trovati faccia con un ragazzo ucraino di 25 anni, impegnato in un tentativo di raid nel complesso in compagnia di un complice che gli faceva da palo. È subito scattata la polemica politica con un botta e risposta tra il neo parlamentare Danile Belotti e il Procuratore Walter Mapelli.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 11 marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA