Il tragico incidente di Palosco L’amico alla guida ai domiciliari
L’incidente di Palosco

Il tragico incidente di Palosco
L’amico alla guida ai domiciliari

Nello schianto di mercoledì hanno perso la vita due romeni di 14 e 17 anni. I l legale: «Il giovane non è scappato».

I. S. , il 24enne romeno che era alla guida dell’auto che si è schiantata mercoledì 1° novembre a Palosco è stato scarcerato e si trova ora agli arresti domiciliari. Nel tragico incidente hanno perso la vita due suo amici e connazionali di 14 e 17 anni. L’avvocato Massimilano Battagliola, ha spiegato che il giovane ha ricostruito quanto accaduto durante l’interrogatorio con il gip Marina Cavalleri. Il legale ha spiegato che il giovane non è scappato dopo l’incidente, ma sarebbe stato portato a casa dal padre per sottrarlo alla rabbia dei parenti delle giovani vittime, giunti sul posto dopo l’incidente. Il 24enne è accusato di omicidio stradale plurimo e fuga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA