Il vecchio platano gigante  è ammalato Il Comune di Casirate dovrà abbatterlo

Il vecchio platano gigante è ammalato
Il Comune di Casirate dovrà abbatterlo

Il grande platano che da circa due secoli veglia silenzioso su Casirate, sarà abbattuto. È malato e non può guarire.

La preoccupazione per la sorte di uno dei simboli dell’intera zona, che si erge maestoso nei pressi del cimitero, all’imbocco della vecchia strada per Arzago e che a luglio, in maniera del tutto anomala, aveva iniziato a perdere le foglie su di un lato, era giustificata. Il vecchio gigante ha una malattia chiamata «Cancro colorato» e l’Ersaf, l’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, ha ordinato al Comune di abbatterlo. L’improvvisa perdita delle foglie aveva allertato il Comune che si era subito attivato conferendo un incarico allo studio dell’agronomo Mario Carminati di Torre Boldone per l’effettuazione di un primo sopralluogo.

Il sospetto di Carminati e del suo staff che l’albero fosse stato attaccato dal cosiddetto «cancro colorato dei platani», un fungo che pare sia stato introdotto in Italia con l’arrivo di casse di munizioni dell’esercito americano durante la seconda guerra mondiale, è risultato fondato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA