In viaggio da Bariano al Sudamerica Katia e Cecilia, da sole:«Senza paura»

In viaggio da Bariano al Sudamerica
Katia e Cecilia, da sole:«Senza paura»

Il blog di una ragazza di Bariano in viaggio per il Sudamerica: «Superiamo le paure che ci inibiscono a partire».

«Mi chiamo Katia e ho 27 anni e sono di un paesino della Bergamasca, di Bariano. Vorrei proporvi di raccontare la storia mia e di Cecilia, di 22 anni, che da 3 mesi o piú stiamo viaggiando per il sudamerica, sole, affidandoci a couchsurfing, ai locali, conoscendo le persone del posto facendoci consigliare ecc. Io sono autrice del blog www.turuta40.com che oltre a raccontarci strada facendo parla anche del mio percorso prima del viaggio, e di tutte le esperienze fatte fuori dall’Italia per studio o lavoro».

«Abbiamo viaggiato per Brasile, Argentina e Cile, sempre sole e non ci é mai successo nulla di grave. Vorrei che la nostra storia potesse essere un esempio positivo ora che si sta parlando molto delle due ragazze argentine in Ecuador (un mio articolo a proposito) e che ponga un freno alle paure che inibiscono a partire e a fare esperienze belle e positive come i viaggi. Noi abbiamo anche dei video, che raccontano le nostre tappe, siamo energiche, solari e ottimiste. Ogni tanto parlare di cose belle fa anche bene».

In Patagonia

In Patagonia

Parola di Katia, o meglio, Caterina Zeppetella, classe 1988, viaggiatrice: «Il viaggio, ma badate bene che intendo qualcosa di diverso dal turismo, il viaggio è parte di quel processo che ci porta verso altri mondi, che ci proietta in nuove inattese dimensioni dell’uomo, per capire che siamo una specie dalle mille sfaccettature e che è sbagliato pensare come spesso capita, di essere al centro dell’universo, di credere di saper fare meglio, di essere i più bravi, scaltri, intelligenti, ma è impressionante e sbalorditivo assistere alle molteplici soluzioni che gli uomini hanno saputo inventare per soddisfare i propri medesimi bisogni. Mi affascina proprio questo aspetto del viaggio e della conoscenza di un luogo: chi lo abita e che invenzioni ha escogitato, uguali diverse o alternative alle mie».


© RIPRODUZIONE RISERVATA