Incontro sentimentale, ma non può uscire Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Incontro sentimentale, ma non può uscire
Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Era stata arrestata dopo essere evasa dalla detenzione domiciliare per un incontro sentimentale e adesso è stata trasferita in carcere dai carabinieri di Treviglio. Le manette sono scattate per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

La pregiudicata 41enne di origini pugliesi, ma da tempo residente nella Bassa Bergamasca, era in regime di detenzione domiciliare per i suoi trascorsi penali per reati contro il patrimonio ed è uscita senza autorizzazione da casa. Dopo l’arresto dei militari e la successiva convalida «per direttissima» davanti al Tribunale di Bergamo, era stata poi rimessa in regime detentivo domiciliare.

Ora, però, è arrivata la revoca della misura alternativa da parte dell’Ufficio di Sorveglianza di Brescia, in considerazione della condotta della 41enne. I carabinieri hanno quindi dato esecuzione al provvedimento restrittivo: la donna è stata trasferita in carcere a Bergamo, dove sconterà la sua pena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA