Inseguimento a folle velocità nella Bassa Furti nelle case: arrestato un 28enne

Inseguimento a folle velocità nella Bassa
Furti nelle case: arrestato un 28enne

L’uomo era al volante di un’auto segnalata più volte nella Bassa: è un 28enne albanese pluripregiudicato. Trovati numerosi attrezzi da scasso.

È stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio dopo un rocambolesco inseguimento terminato a Dalmine e dopo aver attraversato – a folle velocità - Arcene, Verdello, Verdellino e Osio Sotto. Da giorni era stata segnalata un’Audi A4 SW con targa straniera aggirarsi nella Bergamasca in luoghi colpiti da furti nelle abitazioni.

Nella notte tra venerdì e sabato l’auto è stata intercettata nella Bassa Bergamasca e ne è nato un inseguimento «da film». Abbandonato il mezzo nei campi vicino all’autostrada A4, un pluripregiudicato albanese di 28 anni si è messo a correre a piedi per i campi. I carabinieri sono riusciti a fermarlo dopo quasi un chilometro e lui li ha aggrediti, provocando a due militari lesioni guaribili in 10 giorni. L’auto, recuperata successivamente, era stata rubata nel Milanese ma vi erano state apportate targhe rubate in provincia di Bergamo. Al suo interno sono state recuperate targhe svizzere nonché un vero e proprio kit per furti: mazze, cacciaviti, passamontagna, guanti... Molto probabilmente l’arrestato faceva parte di un gruppo di stranieri che nei giorni scorsi ha fatto razzia in abitazioni delle province di Bergamo e Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA