Respira monossido, il figlio lo soccorre Muore pensionato 79enne a Pontirolo
L’abitazione di Pontirolo dove è morto il 79enne (Foto by Foto Cesni)

Respira monossido, il figlio lo soccorre
Muore pensionato 79enne a Pontirolo

È successo intorno all’una di domenica mattina 4 marzo e ora si sta indagando sulle cause.

Un uomo di 79 anni, italiano e pensionato, è morto nella notte tra sabato e domenica 4 marzo a causa di una grave intossicazione da monossido. L’anziano si trovava nel salotto della sua casa di Pontirolo quando avrebbe inalato monossido provocato dalla stufa a legno. Ad accorgersi del malore uno dei due figli che abitano con lui che lo ha soccorso, sentendosi a sua volta male. Il figlio è però riuscito a raggiungere la porta di casa e a dare l’allarme. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che sono intervenuti per primi intorno all’una del mattino insieme all’ambulanza del 118. Per il 79enne non c’è stato nulla da fare: l’uomo è morto intossicato.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 5 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA