Investito nel sottopasso a Romano Morto in ospedale il ciclista, aveva 32 anni
I rilievi della polizia locale (Foto by Cesni)

Investito nel sottopasso a Romano
Morto in ospedale il ciclista, aveva 32 anni

Non ce l’ha fatta il ciclista investito il 16 febbraio a Romano di Lombardia, in via Duca d’Aosta.

Non ce l’ha fatta il ciclista investito il 16 febbraio a Romano di Lombardia, in via Duca d’Aosta. Il giovane - Mauro Nicoli, operaio, 32 anni compiuti a gennaio - è spirato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo poche ore dopo l’incidente. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, verso le 12,30 avrebbe imboccato il sottopasso in direzione del centro città con la sua mountain bike, quando dopo aver sbandato sarebbe caduto, facendo tutto da solo. Il 31enne poi si sarebbe seduto sul cordolo a lato della strada, ancora in stato confusionale e proprio in quel momento sarebbe sopraggiunta un’auto, una Opel Meriva, che lo ha investito e trascinato per circa una ventina di metri. Le sue condizioni sono apparse gravi e il 118 l’ha trasportato d’urgenza in elicottero al Papa Giovanni. Sul posto alcune persone hanno assistito alla scena. I carabinieri di Romano e gli agenti della polizia locale hanno raccolto le testimonianze e effettuato i rilievi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA