La ragazza aggredita sarà operata Ha fratture alla testa e la mano rotta

La ragazza aggredita sarà operata
Ha fratture alla testa e la mano rotta

La ragazza aggredita in treno sabato notte sarà operata nelle prossime ore. I medici devono ridurre la frattura alla testa e curare la mano sinistra rotta.

La giovane, 22 anni, residente in provincia di Bergamo, è stata gravemente ferita con il martello frangi vetri da un immigrato romeno che voleva rapinarla. I carabinieri lo hanno bloccato alla fermata di Cassano d’Adda: era sceso alla prima fermata con il bottino della rapina. I militari lo hanno inseguito e, seguendo varie tracce che si era lasciato dietro, lo hanno raggiunto in una palazzina dismessa e circondata da un cantiere nei pressi della stazione. L’uomo era già stato espulso nel luglio 2015, ma era ancora in Italia.

La ragazza è crollata a terra sotto il colpi di martello. Ha cercato di proteggersi con la mano, rotta a causa dei colpi. Nonostante la frattura alla testa è sempre rimasta cosciente. Ha così avvertito il capotreno che ha subito chiamato le forze dell’ordine e i soccorsi. La 22enne si trova ricoverata al San Raffaele.


© RIPRODUZIONE RISERVATA