L’autostrada Bergamo-Treviglio Dai soci «sì» all’aumento di capitale
Casello autostradale della Brebemi a Treviglio (Foto by Luca Cesni)

L’autostrada Bergamo-Treviglio
Dai soci «sì» all’aumento di capitale

Arriva il via libera all’aumento di capitale di Autostrade bergamasche spa, la società proponente la costruzione della superstrada Bergamo-Treviglio.

L’assemblea dei soci (erano riuniti circa il 93% delle azioni) ha approvato all’unanimità di portare il capitale della società (di cui è presidente l’ex presidente della Provincia Ettore Pirovano) da 1 a 2 milioni di euro.

Un’approvazione è importante perché dimostra che tutta la sua compagine sociale è favorevole che Autostrade bergamasche spa punti al suo obbiettivo societario ossia costruire e poi gestire la superstrada Bergamo-Treviglio.

Al buon esito dell’assemblea ha contribuito il fatto che nei mesi scorsi la società, in collaborazione con la Provincia, che è proprietaria del 25,2% del suo capitale sociale, ha modificato il progetto della infrastruttura che dovrà collegare il casello di Treviglio della Brebemi-A35 al casello di Dalmine dell’A4.

Ora è invece prevista la costruzione di una super strada sempre a due corsie che avrà però delle dimensioni ridotte. Cosa che rende più fattibile la costruzione della infrastruttura perché ne ha abbassato il costo da 280 a 180 milioni di euro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA