Lentsch:«Squadra alla ricerca di risultati» Al raduno assenti gli Usa, Easley e Purvis
I giocatori della Bergamo Basket (Foto by Beppe Bedolis)

Lentsch:«Squadra alla ricerca di risultati»
Al raduno assenti gli Usa, Easley e Purvis

Presentazione alla stampa nel tardo pomeriggio di lunedì 7 febbraio della Bergamo Basket all’esterno del PalaAgnelli cittadino prima del raduno.

Nessun allarme, entrambi gli statunitensi arriveranno a giorni, non appena risolte alcune pratiche burocratiche. Il parco italiani ha risposto invece al completo: dai confermati registi Zugno e Parravicini ai nuovi esperti Pullazi e Masciadri in aggiunta ai giovani Da Campo, Bedini, Vecerina e Seck.

Una rosa non paragonabile a quella che ha conosciuto lo scomodo ruolo di fanalino di coda della serie A2 fino all’interruzione del torneo a causa del coronavirus. Un Bergamo il cui valore aggiunto è la duplice conferma dell’allenatore Marco Calvani e del general manager Gian Luca Petronio. Quanto agli obiettivi, nessuno (dirigenza, staff tecnico e giocatori) si è sbilanciato mentre addetti ai lavori (noi compresi) parlano di possibile raggiungimento dei play-off.

Del resto il quintetto titolare conta di qualificate pedine di categoria con la coppia straniera che dispone di uno spessore tecnico. Anche il budget finanziario messo a disposizione la dice lunga sui traguardi da perseguire. Solida sembra anche la struttura societaria a partire dal presidente Massimo Lentsch, il quale, nell’arco di un lustro, ha portato la squadra dalla serie C all’anticamera della pallacanestro d'élite.

«Riprendiamo -ha detto Lentsch presente all’incontro con i media- carichi al massimo nell’intento di assistere ad un percorso pieno di soddisfazioni. Auspico che, proprio perchè viviamo questo periodo difficile, l’apporto dei tifosi sia ancora più grande. La società sta crescendo, a dimostrazione della volontà di tutti di poter raggiungere risultati importanti».

Da qui all’inizio del campionato (tre le fasi, perchè non... quattro, cinque e via dicendo?) la squadra (rinnovata per otto decimi) disputerà alcune amichevoli con il primo impegno ufficiale di livello la “Supercoppa” (organizzata dalla Lega) a partire dal 10 ottobre con Treviglio, Piacenza e Urania Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA