L’orologio della torre si risveglia dopo 25 anni
L’orologio restaurato a Osio Sopra

L’orologio della torre
si risveglia dopo 25 anni

Un orologio meccanico da torre ritrovato quasi per caso, un’associazione del paese che decide di prendersene cura e di restituirlo alla cittadinanza restaurato.

Questa è l’iniziativa «Omnia Tempus Habet - il tempo governa ogni cosa» promossa dall’Associazione «La Colombera» di Osio Sopra con la collaborazione della parrocchia di San Zeno e del Comune di Osio Sopra. Oggi l’orologio meccanico, un Castiglioni del 1958, torna in funzione dopo 25 anni di inattività e rimarrà all’ingresso del Comune, in piazza Garibaldi, a beneficio di tutti.

L’orologio, inizialmente a carica automatica, venne installato sul campanile di Osio Sopra nei primi mesi del 1958 e negli anni successivi fu dotato di motore per la ricarica elettrica. Il Castiglioni, costato circa 408 mila lire dell’epoca, svolse il suo compito fino agli anni ’90 quando venne sostituito da un orologio più moderno, completamente elettrico. La Colombera lo ha pulito e recuperato le parti strutturali, affidando invece al «Centro dell’Arte Orologiaia» dei Fratelli Sonzogni di Almè il restauro dell’intera parte meccanica.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA