Maglia speciale dell’Atalanta per Andrea E per il sogno del parco senza barriere

Maglia speciale dell’Atalanta per Andrea
E per il sogno del parco senza barriere

Il suo viaggio dura da anni. E sempre più numerosi sono gli amici di Andrea Ceresoli, il bambino di 8 anni di Comun Nuovo che, da quando è nato, combatte contro la tetraparesi spastica, patologia che comporta grosse difficoltà motorie nello svolgere qualsiasi attività della vita quotidiana.

A fianco a lui ci sono sempre i suoi genitori, Omar e Vera (con il fratellino Marco) che, coscienti della loro esperienza e delle difficoltà che comporta, hanno deciso di fondare l’associazione onlus «In viaggio con Andrea» con lo scopo di favorire l’integrazione di tutti i bambini disabili. Scopo che ha iniziato a perseguire con la riqualificazione del parco comunale del paese che sarà trasformato in parco inclusivo senza barriere architettoniche dove, insieme, potranno giocare bambini disabili e normodotati.

Un progetto costoso, di circa 45 mila euro, che però, ora, rischia di bloccarsi per mancanza di fondi. Da qui l’evento di beneficenza «Meravigliosamente Andrea» che si terrà martedì 12 aprile dalle 17 alle 19 al McDonald’s dell’Oriocenter e che è stato organizzato dal ristorante e dall’associazione «In viaggio con Andrea» in collaborazione con l’associazione «Cuori Neroazzurri» e con l’Atalanta Bergamasca calcio che ne sarà protagonista.

«Durante l’evento - spiega papà Omar - verrà venduta una particolare maglietta creata appositamente per l’occasione e già autografata da tutti i giocatori, molti dei quali ci hanno garantito che saranno presenti di persona. Tutto il ricavato sarà utilizzato per il completamento del progetto di riqualificazione del parco». Il viaggio di Andrea si può seguire su Facebook o su questo sito web. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA