Misano, furto di quadri per 20 mila euro Ladro identificato grazie alle impronte

Misano, furto di quadri per 20 mila euro
Ladro identificato grazie alle impronte

A circa 6 mesi dal furto aggravato messo a segno in un hotel ristorante di Misano Gera d’Adda è arrivata la svolta delle indagini.

I Carabinieri della stazione di Caravaggio hanno denunciato a piede libero alla magistratura bergamasca un 33enne di origini marocchine pluripregiudicato e clandestino sul territorio nazionale. L’estate scorsa, ignoti hanno perpetrato un furto all’interno della struttura ricettiva in questione, asportando in particolare quadri e mobili di valore per oltre 20 mila euro. Sul posto sono intervenuti per i rilievi e gli accertamenti di competenza i militari dell’Arma del comando di Caravaggio, che riuscirono in particolare ad individuare nonché evidenziare alcune impronte digitali utili per delle eventuali comparazioni. Tale reperto venne quindi inviato alla sezione investigazioni scientifiche di Milano e così si è arrivati all’identificazione certa del magrebino in questione, con alle spalle tra l’altro precedenti specifici.

Ecco il quadro rubato. Se qualcuno lo vedesse in qualche mercatino avverta le forze dell’ordine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA