Misano, scoppia un petardo: tre feriti 24enne rischia di perdere un occhio
Il luogo dell’incidente (Foto by foto Cesni)

Misano, scoppia un petardo: tre feriti
24enne rischia di perdere un occhio

Alle 4.38 della mattina del primo gennaio, un fuoco artificiale è scoppiato e tre giovani che lo stavano maneggiando sono stati feriti al volto e agli arti. Uno di loro è grave ed è stato trasportato a Verona al centro grandi ustionati.

Notte di Capodanno triste per tre giovani ragazzi di Misano di 24,25 e 27 anni che stavano facendo esplodere dei botti in strada in via Maestri quando uno di questi è esploso causando ferite e ustioni piuttosto gravi.

Le ambulanze arrivate sul posto li hanno trasportati all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Uno di loro un 24enne è stato giudicato piuttosto grave ed è stato trasferito in mattina al centro grandi ustionati di Verona. Il ragazzo ha subito un’importante trauma all’occhio sinistro e rischia di perderlo. Per impedirlo verrà sottoposto a delicati interventi chirurgici. I tre risiedono nei Comuni di Calvenzano e Misano Gera d’Adda.

il fuoco d’artificio multiplo esploso a Misano

il fuoco d’artificio multiplo esploso a Misano
(Foto by Carabinieri)

I militari dell’Arma hanno recuperato sul luogo dell’evento diversi residui di materiale pirotecnico e, nello specifico, una “batteria” (fuoco d’artificio multiplo composto da una cinquantina di petardi), appartenente ad una categoria di vendita prevista solo per chi è in possesso di determinati titoli amministrativi autorizzativi. È stato quindi sequestrato penalmente per essere messo a disposizione della Magistratura Bergamasca. Non si esclude che tale prodotto sia stato acquistato sul «mercato nero dei fuochi d’artificio». Si procede quindi con l’ipotesi di reato di lesioni personali colpose aggravate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA