Niente treno, sulla Calcio-Treviglio solo 5 pendolari sul «bus fantasma»

Niente treno, sulla Calcio-Treviglio
solo 5 pendolari sul «bus fantasma»

Il servizio su gomma sostituisce il treno che faceva tutte le fermate nella stazioni minori Rimane solo un gruppo di «irriducibili» a Morengo.

Un autobus gran turismo per collegare Calcio a Treviglio e compensare la soppressione del treno regionale 10902, che partendo poco prima delle 6 da Brescia faceva tutte le fermate nel tratto bergamasco. Ogni mattina, dal 5 marzo, l’autobus parte dal parcheggio della stazione di Calcio, facendo poi tappa a Romano, Morengo-Bariano, Vidalengo e Treviglio: un servizio sfruttato però da pochissimi pendolari, concentrati soprattutto a Morengo. Sono proprio loro a essere i più penalizzati dalla soppressione del treno in questione, che consentiva tranquillamente di arrivare a Treviglio e poi prendere la coincidenza per Milano, col convoglio proveniente da Cremona. La realtà, per ora, è un autobus da 54 posti: prendere o lasciare.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA