Occupano abusivamente una casa Quattro denunce a Zingonia

Occupano abusivamente una casa
Quattro denunce a Zingonia

Operazione dei Carabinieri in una delle torri dove veniva pagato un affitto in nero.

Prosegue l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio nell’area di Zingonia: un’attività operativa che si traduce non solo nelle operazioni di contrasto alla prostituzione od al traffico di droga, ma anche attraverso la «liberazione» di alloggi abusivamente occupati, soprattutto da extracomunitari. Dopo i recenti sequestri per gli allacci abusivi al gas operati nel Comune di Ciserano, nonché l’ultima importante attività di P.G. denominata «Zingonia 4», i militari della Bassa Bergamasca hanno proceduto nelle ultime 24 ore a «liberare» un altro appartamento di Verdellino , ubicato in una delle quattro «torri». I

I Carabinieri della Stazione di Zingonia unitamente agli agenti della Polizia Locale di Verdellino hanno eseguito in forze un accesso controllato presso un domicilio occupato da 4 nigeriani irregolari sul territorio nazionale, tre donne ed un uomo. Nei confronti di tre dei quattro stranieri rintracciati, oltre alla denuncia penale per il reato di clandestinità, è altresì scattata la relativa procedura di espulsione dal territorio nazionale. L’unico uomo del gruppo percepiva dalle tre donne (di età compresa tra i 23 ed i 37 anni) una sorta di locazione in nero, facendosi pagare alcune centinaia di euro al mese. Al termine delle operazioni all’appartamento sono stati poi riapposti i sigilli, per evitare così un’eventuale nuova intrusione illegale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA