Raffica di controlli sulle strade Cinque denunciati nella Bassa

Raffica di controlli sulle strade
Cinque denunciati nella Bassa

Sulle strade della Bassa Bergamasca raffica di controlli dei carabinieri della compagnia di Treviglio nelle ultime 48 ore.

Durante i controlli dell’Arma cinque persone sono finite nei guai in altrettanti interventi. Un 37enne di Cassano d’Adda è stato fermato a Treviglio durante un posto di controllo e risultato positivo all’alcoltest: 1,5 il tasso alcolemico rilevato dai militari dell’Arma. Immediato il ritiro della patente di guida, la decurtazione di 10 punti e la denuncia a piede libero per guida in stato d’ebbrezza. Un 25enne di Fara Gera d’Adda, rimasto coinvolto in un incidente stradale senza feriti in paese, è stato trovato positivo all’alcoltest con un tasso alcolemico di circa 0,8. Anche in questo caso al giovane è stata ritirata immediatamente la patente di guida, con decurtazione di 10 punti e denuncia.

A Zingonia, invece, un magrebino 35enne è stato denunciato dai carabinieri per minacce e oltraggio pubblico ufficiale, oltre che per il rifiuto di fornire le proprie generalità. Lo straniero, durante un’attività di controllo dei militari della stazione locale avrebbe reagito per sottrarsi al controllo. A Brembate i carabinieri hanno denunciato un 38enne marocchino per il reato di clandestinità. Lo straniero, fermato durante un controllo in un esercizio pubblico, è risultato irregolare sul territorio nazionale. Nei suoi confronti è stata quindi avviata la relativa procedura di espulsione amministrativa.

A Romano di Lombardia un marocchino 32enne, già agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, è stato denunciato dai carabinieri in quanto trovato in possesso di diversi compressori e materiale vario ritenuto dai militari di dubbia provenienza: sono in corso gli accertamenti sul materiale, uno degli oggetti recuperati è stato già riconosciuto dal proprietario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA