Romano, arrestato spacciatore 45enne Era ricercato a Brescia da oltre un mese

Romano, arrestato spacciatore 45enne
Era ricercato a Brescia da oltre un mese

Tunisino ricercato nel bresciano arrestato nella Bassa Bergamasca dopo un blitz dei Carabinieri. Spacciava hashish, eroina e cocaina a decine di clienti. Diverse centinaia gli episodi di spaccio contestati in due anni di attività criminale.

Era ricercato da oltre un mese in quanto pendeva a suo carico un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brescia per spaccio continuato di sostanze stupefacenti. Dal 2015 alla primavera del 2017 sono diverse centinaia le operazioni di spaccio di hashish, eroina e cocaina, complessivamente contestate al tunisino 45enne catturato dai Carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia a Cascina Albarotto, all’interno di un appartamento da alcuni giorni monitorato dai militari.

Da Brescia, dove lo straniero, clandestino sul territorio nazionale e con diversi precedenti penali alle spalle, in questi ultimi due anni aveva tessuto una fitta rete di spaccio di droga al dettaglio con un importante giro di clienti, aveva evidentemente poi trovato rifugio nella Bassa Bergamasca ed esattamente in un’area sensibile del Comune di Romano di Lombardia, in passato tra l’altro già colpito da diverse operazioni antidroga, e non solo, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio. I militari dell’Arma hanno quindi fatto irruzione nell’appartamento e così arrestato il 45enne tunisino che, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA