Romano, mamma «spatentata» incastrata dalle telecamere

Romano, mamma «spatentata»
incastrata dalle telecamere

Usava percorsi alternativi per portare i figli a scuola. Fermata già due volte, dava false generalità. Multa da 5 mila euro.

Guidava senza patente per portare i figli a scuola a Romano, arrivando da un vicino paese della Bassa. L’aveva sempre fatta franca, anche quando era già stata fermata in occasione di alcuni controlli stradali. Aveva sempre dichiarato di avere lasciato la patente a casa e fornito generalità false. Così pagava la multa di alcune decine di euro e continuava a guidare senza patente.

La Polizia locale l’ha smascherata grazie anche al sistema di videosorveglianza attivato da poco in una delle vie periferiche che la donna percorreva a Romano per non dare dell’occhio ed evitare controlli di qualche pattuglia della Polizia locale. Ma la signora non sapeva della recente attivazione delle telecamere nella zona. Le riprese sono servite a verificare gli orari dei suoi spostamenti in auto, mentre la targa dell’auto era già stata segnalata tra quelle sospette. Sono scattati subito i controlli, compresa l’identificazione tramite le impronte digitali e la consultazione della banca dati. Si tratta di una cittadina italiana, di 45 anni, già denunciata per reati contro il patrimonio. Non aveva mai superato l’esame di guida e conseguito la patente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA