Ruba la bici e la rivende sul web Denunciato un 56enne a Treviglio

Ruba la bici e la rivende sul web
Denunciato un 56enne a Treviglio

I carabinieri hanno organizzato un finto appuntamento con il proprietario della bici rubata che l’ha riconosciuta in rete in un sito di compravendite.

A Treviglio i Carabinieri hanno denunciato per ricettazione un pregiudicato 56enne di origini pugliese. L’uomo ha cercato di vendere su un sito online specializzato nelle compravendite tra privati una bicicletta risultata rubata nei giorni precedenti ad un trevigliese. Riconosciuto via web il proprio bene, la vittima si è rivolta tempestivamente ai Carabinieri denunciandone l’accaduto: è stato così organizzato un incontro a «trabocchetto». Presentatosi all’appuntamento, il 56enne è stato quindi bloccato dai militari in borghese Recuperata nella circostanza anche la bicicletta, già restituita al proprietario. Il mercato criminale che ruota intorno ai furti di biciclette nel Comune di Treviglio, già da alcuni mesi, è nel mirino degli investigatori dell’Arma: lo confermano i vari ritrovamenti di velocipedi e le numerose denunce.

A Pontirolo Nuovo i carabinieri della stazione di Fara Gera d’Adda hanno arrestato su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo un italiano 49enne pregiudicato. L’uomo dovrà scontare in carcere 2 anni e 20 giorni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 400 euro, per una condanna per rapina per fatti risalenti al 2013.

Infine, ad Urgnano i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato un 32enne ed un 23enne del posto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due , italiani, dopo perquisizione veicolare e personale sono stati trovati in possesso complessivamente di circa 8 grammi di eroina, oltre che materiale per il suo confezionamento e frazionamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA