Ruba la catena d’oro ad un anziano Denunciata nomade a Treviglio

Ruba la catena d’oro ad un anziano
Denunciata nomade a Treviglio

Cinque denunce della polizia nella Bassa durante attività di controllo del territorio.

Negli ultimi giorni la Polizia di Stato ha ripreso i controlli straordinari nella zona di Treviglio (e denunciato 5 persone) per prevenire i furti nella abitazioni e il fenomeno dello spaccio e del consumo di droga, ma anche i furti in strada dei gioielli e orologi agli anziani. Su questo versante è stata individuata una nomade italiana trentenne che, dopo aver conosciuto un anziano nei pressi del Supermercato Ipercoop di via Monte Grappa, era riuscita a sfilargli dal collo una grossa collana d’oro con crocifisso, del peso di ben 70 grammi, oltre al portafoglio con il denaro. L’anziano si era accorto del furto solo al rientro nella propria abitazione ma grazie alle telecamere la donna, già nota per analoghi reati è stata identificata.

In via Bergamo sono invece stati messi in fuga dalle pattuglie dei ladri che tentavano di entrare in un magazzino dopo aver forzato il cancello. Anche in via Redipuglia è stato sventato un furto in un capannone: qui i ladri, dopo aver tagliato la rete di recinzione, hanno cercato di entrare all’interno utilizzando una grossa mazza per praticare un foro nel muro. Durante i controlli in zona è stato poi bloccato un fuoristrada con a bordo 3 persone, una delle quali in possesso di 10 grammi di droga

In piazza Baslini è stato identificato un marocchino 30enne, non in regola con il permesso di soggiorno, idem per un cittadino libanese. Durante i controlli alle persone agli arresti domiciliari, è stata invece riscontrata l’assenza di albanese: è stato immediatamente segnalato per l’aggravamento della misura. Un rumeno è stato invece fermato e denunciato per non aver ottemperato al provvedimento del giudice che gli vietava di avvicinarsi alla casa della ex compagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA