Rubano 23 scatole di Mon Chéri «Erano per la festa di compleanno»

Rubano 23 scatole di Mon Chéri
«Erano per la festa di compleanno»

Si è difesa così: «Tra pochi giorni è il mio compleanno, volevo guarnire la torta e offrire cioccolatini agli invitati».

Una spiegazione candida e disarmante, che non è però bastata né a evitarle l’arresto prima, né il processo per direttissima poi: anche perché i cioccolatini in questione corrispondevano a ben 23 confezioni di Mon Chéri, insieme a due profumi Biagiotti, per un valore complessivo di quasi 240 euro. Protagoniste del singolare furto, venerdì al supermercato Simply di Romano, una coppia di nomadi: una di 20 anni, domiciliata a Quattro Castella (Reggio Emilia), e una di 24 di Trescore.

Le due sono state notate nel negozio dal personale per il loro atteggiamento sospetto: quando hanno oltrepassato le casse senza pagare, sono state quindi fermate per un controllo delle borse. Così il furto è stato scoperto: ciascuna aveva un profumo nella borsa e la prima 11 confezioni di cioccolatini, mentre la seconda, 12. Sul posto i carabinieri di Romano che, identificate le due giovani e scoperto che entrambe avevano precedenti, le hanno arrestate per tentato furto. «Ammettiamo il furto – hanno detto ieri al giudice Gaetano Buonfrate, difese dall’avvocato Nicola Stocco –. Siamo disposte a risarcire il danno». Il giudice ha convalidato entrambi gli arresti, quindi ha disposto l’obbligo di dimora (con divieto di uscire la sera da casa) per la ventenne, l’obbligo di firma quotidiano per la «festeggiata»:il 4 febbraio compie 25 anni. Processo aggiornato all’8 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA