Sanità, l’ex ministro Alfano alla guida della holding del Gruppo San Donato
Il Policlinico San Marco a Zingonia


Sanità, l’ex ministro Alfano alla guida
della holding del Gruppo San Donato

Nuova governance per il gruppo che gestisce 19 ospedali tra cui il Policlinico San Marco di Zingonia e il Policlinico San Pietro a Ponte San Pietro.

Il gruppo San Donato cambia la sua governance con a capo della holding l’ex ministro Angelino Alfano. Il gruppo, che gestisce 19 ospedali tra cui il Policlinico San Marco di Zingonia e il Policlinico San Pietro a Ponte San Pietro e dal 2012 il San Raffaele, ritiene che il rinnovo ha l’obiettivo di «far entrare nella governance aziendale figure altamente qualificate per le sfide future».

Il gruppo San Donato ha chiuso il 2018 con un fatturato di 1,65 miliardi circa. Assiste ogni anni 4,7 milioni di malati e può contare su 5.532 posti letto e 5.361 medici.

Nella nuova governance Paolo Rotelli lascia la carica di presidente della capofila, Policlinico San Donato, rimanendo vice presidente con Kamel Gribi, che mantiene la carica di presidente del gruppo San Donato Middle East. Il nuovo presidente del policlinico San Donato è Angelino Alfano. Entra nel cda Federico Ghizzoni e sono confermati Marco Rotelli, che lascia la carica di vice presidente per quella di consigliere di amministrazione, Nicola Grigoletto, Vittorio Emanuele Falsitta e Francesco Galli in qualità di amministratore delegato.

Per gli Istituti Ospedalieri Bergamaschi, entra a far parte del consiglio di amministrazione Giorgio Berta. Confermati il presidente Nicola Grigoletto, il vice presidente Paolo Rotelli, l’amministratore delegato Francesco Galli, i consiglieri Marco Rotelli, Gaspare Emmanuele Trizzino e Carlo Vimercati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA