Schianto fatale a Trucazzano Muore 51enne padre di due figli

Schianto fatale a Trucazzano
Muore 51enne padre di due figli

L’ incidente sulla Rivoltana a Truccazzano, 51enne invade la corsia opposta e finisce contro il Tir di una ditta di Casirate. L’ autista di Madone sotto choc: «Ha sbandato all’ improvviso, non ho potuto fare nulla per evitarlo».

Uno schianto terribile contro un Tir che non ha lasciato scampo a Gualtiero Giuseppe Rinaldi, agente immobiliare di 51 anni originario di Melzo: abitava ad Arcene, era sposato e padre di due figli piccoli. L’ incidente si è verificato lunedì 12 dicembre alle 15,15 sulla provinciale Rivoltana in territorio di Truccazzano, nel Milanese, al confine con Rivolta d’ Adda. L’uomo stava viaggiando sulla sua Suzuki Swift in direzione di Milano. Improvvisamente, per cause ancora da accertare, ha invaso la corsia opposta scontrandosi con un Tir della ditta di trasporti «Fts» di Casirate d’ Adda, che procedeva verso Rivolta. Lo scontro è avvenuto lungo un tratto rettilineo e non c’ era nebbia.

L’ urto è stato violentissimo: l’ auto e l’ autoarticolato sono finiti sui rispettivi bordi della carreggiata e Rinaldi è rimasto incastrato tra le lamiere dell’ utilitaria, morendo sul colpo. Subito è stato lanciato l’ allarme al 112: sono intervenuti i vigili del fuoco di Milano Messina, l’ automedica del 118, un’ ambulanza della Croce Bianca di Rivolta d’ Adda e due pattuglie della polizia locale del consorzio che raggruppa i comuni di Truccazzano, Bellinzago e Pozzuolo Martesana. I vigili del fuoco hanno estratto il corpo del 51enne ormai senza vita: la salma è stata composta all’ obitorio di Milano a disposizione dell’ autorità giudiziaria. Il magistrato di turno, Leonardo Lesti della Procura di Milano, deciderà se disporre l’ autopsia per stabilire le cause del decesso.

Gualtiero Giuseppe Rinaldi era il titolare dello «Studio immobiliare R.» di San Giuliano Milanese, avviata attività di intermediazione. Abitava ad Arcene con la moglie e i due figli piccoli ma era originario di Melzo, nel Milanese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA