Scoppia petardo, ferito un uomo Scottatura alle dita per un bimbo
L’ospedale di Romano di Lombardia

Scoppia petardo, ferito un uomo
Scottatura alle dita per un bimbo

I soccorsi negli ospedali di Treviglio e Romano di Lombardia. Tutti gli interventi della notte di Capodanno.

Sono cinque le persone che sono finite nei Pronto soccorso degli ospedali di Treviglio e Romano di Lombardia a causa di ferite causate i botti.

A Treviglio i medici hanno medicato un bimbo di dieci mesi che ha riportato un’ustione di secondo grado al primo e al secondo dito della mano sinistra causata da una stellina scintillante. Il piccolo è stato subito dimesso. Curato e subito dimesso anche un ragazzo di 13 anni che, cadendo su una pista di ghiaccio, si è procurato una frattura radio-ulnare. Infine, una signora di 46 anni con un trauma al quarto dito della mano sinistra: ferita suturata, subito dimessa.

All’ospedale di Romano è finito un ragazzo di 16 anni che si è ferito al dorso della mano sinistra mentre apriva una bottiglia: medicato e dimesso. Le condizioni più serie per un uomo di 43 anni ferito dallo scoppio di un petardo: è arrivato al Pronto soccorso con schegge conficcate nel gomito e sotto la spalla. Medicato e dimesso, ne avrà per venti giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA