Senza patente perché ubriaco causa incidente e fugge: nei guai
La Smart che si è ribaltata nell’incidente

Senza patente perché ubriaco
causa incidente e fugge: nei guai

Sabato sera i carabinieri di Chiari, nel Bresciano, lo avevano fermato al volante della sua Volkswagen Golf e trovato positivo all’alcoltest. E per questo gli avevano ritirato la patente.

Due giorni dopo, però, si è rimesso comunque alla guida della sua auto per andare a trovare la fidanzata a Camisano, nel Cremasco. Ma, mentre percorreva la Cremasca per tornare a casa a Calcio, ha causato un incidente stradale. E proprio perché senza la patente, dopo lo scontro con una Smart si è dileguato, lasciando sull’asfalto l’altro automobilista ferito.

Soltanto ulteriori due giorni dopo, dunque mercoledì, il bergamasco si è presentato dai carabinieri di Calcio: «Sono scappato perché ero spaventato e non potevo guidare», ha ammesso. I militari si sono trovati di fronte un carpentiere di 38 anni, G. C., appunto residente nella cittadina della Bassa. Avvertiti i colleghi di Crema che lo stavano cercando appunto da lunedì pomeriggio e che erano ormai sulle sue tracce, visto che i pezzi della sua auto rimasti sull’asfalto erano ormai stati collegati appunto a una Golf, il trentottenne è stato denunciato a piede libero. Due le accuse: guida senza patente e omissione di soccorso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola venerdì 26 agosto 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA