Senza patente scappa dai carabinieri  Inseguimento a Romano di Lombardia

Senza patente scappa dai carabinieri
Inseguimento a Romano di Lombardia

Inseguimenti e arresti. I carabinieri di Romano di Lombardia hanno arrestato in flagranza di reato un marocchino 21enne, clandestino sul territorio nazionale, per resistenza a pubblico ufficiale.

Lo straniero, individuato nelle vie del centro a bordo di un’autovettura intestata ad un italiano, senza tra l’altro essere in possesso della patente di guida, ha avviato un inseguimento con i militari. Dopo alcuni minuti, l’extracomunitario, grazie anche all’arrivo dei carabinieri di Treviglio, è stato bloccato. Anche una volta fermato, il 21enne ha cercato di dimenarsi per opporsi così al relativo fermo, per poi essere arrestato dai militari.

A Treviglio, invece, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali aggravate, un marocchino 20enne, regolare sul territorio nazionale, con alle spalle già altri precedenti penali per reati contro il patrimonio. L’extracomunitario, dopo aver aggredito un proprio connazionale alla stazione ferroviaria di Treviglio utilizzando anche un estintore per colpirlo e ferendolo al volto con una lattina, ha opposto resistenza ai carabinieri di Fara Gera d’Adda e di Caravaggio intervenuti sul posto. Danneggiati inoltre i locali interni della stazione. In grave stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di alcol, lo straniero è stato poi ricoverato in ospedale: è ora al vaglio della Magistratura.

Altro inseguimento a Martinengo dove i carabinieri hanno intercettato una vettura rubata con a bordo due soggetti intenti a fare sopralluoghi di furto nella zona. Dopo aver avviato un inseguimento terminato ad Urgnano, dove la macchina è stato abbandonato dai due malfattori che sono scappato, i militari hanno recuperato l’autovettura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA