Sicurezza, arrivati    35 nuovi carabinieri Tra loro ci sono anche cinque donne
I nuovi carabinieri

Sicurezza, arrivati 35 nuovi carabinieri
Tra loro ci sono anche cinque donne

La Bergamasca ha accolto questa settimana i militari dell’Arma che andranno a rinforzare venti Stazioni distribuite su tutto il territorio provinciale: tra quelle che ne hanno ricevuti di più Trescore, Ponte San Pietro, Casazza, Fiorano al Serio, Martinengo, Fara d’Adda, Romano di Lombardia e Villa d’Almè.

Sono arrivati questa settimana 35 nuovi carabinieri che andranno a rinforzare venti Stazioni distribuite su tutto il territorio provinciale. Ottima notizia, anche se la carenza di organico resta: ne mancano all’appello ancora 95. Gli ultimi 35 erano arrivati nel novembre dell’anno scorso ma erano stati presto «assorbiti» da trasferimenti e pensionamenti. «I 35 nuovi carabinieri sono tutti diplomati, tre laureati – spiega il comandante provinciale dei carabinieri, Paolo Storoni – hanno un’età media di 24 anni, cinque sono donne tra cui una ragazza di origini romene, destinata alla Stazione di Trescore». Sono stati distribuiti in venti Stazioni di tutte le quattro Compagnie: Bergamo, Treviglio, Zogno e Clusone. Alla tenenza di Zingonia ne andranno cinque, tra le altre Stazioni che ne hanno ricevuti di più ci sono Trescore, Ponte San Pietro, Casazza, Fiorano al Serio, Martinengo, Fara d’Adda, Romano di Lombardia, Villa d’Almè. Ad altre 11 Stazioni è andato un solo carabiniere.

Il saluto del comandante provinciale, colonnello Paolo Storoni

Il saluto del comandante provinciale, colonnello Paolo Storoni

I nuovi carabinieri

I nuovi carabinieri


Leggi di più acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di sabato 16 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA