Spacciano a Verdello: due arresti A Romano preso mentre ruba una bici

Spacciano a Verdello: due arresti
A Romano preso mentre ruba una bici

Anche in questo fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo «pattuglione» per il controllo straordinario del territorio del Bassa Bergamasca.

A Verdello i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato due marocchini clandestini sul territorio nazionale per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un 35enne e di un 36enne fermati dai carabinieri a bordo di un’utilitaria lungo la Statale 42. Dopo essere stati perquisiti, i militari hanno recuperato 13 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 10 grammi. Sequestrati, inoltre, 500 euro in contanti, probabile provento di precedenti affari criminali ed alcuni telefoni cellulari. Il 35enne aveva tra l’altro un permesso di soggiorno e una patente di guida spagnoli risultati poi falsi.

A Romano di Lombardia arrestato in flagranza di reato un italiano pregiudicato per furto aggravato: si tratta di un 46enne del posto. L’uomo, in particolare, è stato fermato dai militari dopo aver compiuto un furto di bicicletta all’interno di una proprietà privata. Varcato il cancello di delimitazione della zona privata, ha sottratto il velocipede. Una pattuglia in servizio di controllo del territorio ha però notato immediatamente l’uomo e lo ha arrestato.

Alcune patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza sempre nella Bassa, ad Antegnate invece i carabinieri della Stazione di Caravaggio hanno denunciato in stato di libertà un 19enne senegalese per tentato furto aggravato. Il giovane straniero aveva tentato di rubare alcuni beni materiali da un esercizio commerciale, ma è stato subito fermato, prima dalla vigilanza interna del locale e dopo dai carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA