Giovanissimi e «fedeli» al loro pusher Droga, arrestato 24enne a Cortenuova

Giovanissimi e «fedeli» al loro pusher
Droga, arrestato 24enne a Cortenuova

I carabinieri hanno messo fine a una vasta attività di spaccio che era ormai consolidata nella Bassa bergamasca.

I Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno catturato e messo in carcere un marocchino 24enne, irregolare in Italia e senza fissa dimora. Il giovane da anni aveva tessuto una fitta rete di spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della Bassa Bergamasca, con base operativa nel territorio di Cortenuova. Il 16 febbraio scorso i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Treviglio insieme a quelli della Stazione di Martinengo lo hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina ed eroina e per resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo l’arresto le indagini degli investigatori dell’Arma non si sono fermate. Sono stati così ricostruiti i movimenti dello spaccio del marocchino e si è scoperto come la sua attività criminale fosse iniziata già nel 2013. Le indagini sviluppate e coordinate dal pm Davide Palmieri hanno permesso di fare luce su un ampio sistema criminale di spaccio rivolto per lo più a giovani e giovanissimi del territorio. Almeno dal 2013 lo spacciatore aveva creato una rete di clienti italiani “fidelizzati”. Un giro d’affari di diverse decine di migliaia di euro. Gli incontri con gli acquirenti si fissavano al telefono oppure direttamente di persona, per lo più in zone centrali del Comune di Cortenuova. Le cessioni di droga avvenivano a volte anche in pieno giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA