Tornano a salire le polveri sottili Valori fuori limite in tutte le centraline

Tornano a salire le polveri sottili
Valori fuori limite in tutte le centraline

Si va dai 74 microgrammi per metro cubo di Bergamo via Garibaldi ai 55 di Calusco d’Adda.

Sono tornate le polveri sottili e dalle rilevazioni dell’Arpa arivano le segnalazioni di superamento dei limiti di legge: e potrebbe essere l’anticipo di un inverno difficile.Venerdì è stato difatti superato il valore limite per il Pm10 in tutta la Lombardia. L’ultimo superamento significativo nella Bergamasca c’era stato a fine settembre, poi la situazione era tornata sotto controllo. Nella giornata di venerdì 11 novembre le centraline hanno rilevato i seguenti valori, tutti oltre il limite di 50 microgrammi per metro cubo: Bergamo via Garibaldi 74, Bergamo via Meucci 67, Dalmine 62, Filago centro 69, Lallio 59, Osio Sotto 61 e Treviglio 71, Calusco d’Adda 55.

Fino allo scorso 24 ottobre, per la prima volta nella storia recente, la Lombardia non aveva superato il limite di 35 giorni l’anno previsti dalla normativa europea di superamento della soglia massima di concentrazione di Pm10 nell’aria, avevano rilevato dall’Arpa. « Se fino qualche anno fa vivevamo quasi 6 mesi in condizioni di superamento dei limiti, ora la situazione è diversa lo dimostra il fatto che è la prima volta che entriamo nella fase più critica dell’anno, quella che coincide con l’accensione dei riscaldamenti (15 ottobre-15 aprile), senza ancora aver superato il 35° giorno. Anche se non possiamo dimenticarci che il meteo ha giocato e giocherà la sua parte, soprattutto nelle prossime settimane» aveva spiegato il presidente di Arpa Lombardia, Bruno Simini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA