Treviglio, auto in coda per un panino  E a Clusone caffè d’asporto e aperibox

Treviglio, auto in coda per un panino
E a Clusone caffè d’asporto e aperibox

Quaranta, cinquanta macchine o forse più. Tutte assieme nell’ attesa di servirsi al drive in.

Succede a Treviglio, nell’ ora di punta di uscita serale dal lavoro. Nel giorno in cui si sono allentare le restrizioni governative relative all’ emergenza sanitaria e l’ avvio ufficiale della «fase 2» ecco che il Mcdonald di Treviglio, popolare fast food che prepara panini e stuzzichi in stile Usa, è stato letteralmente assaltato da clienti in attesa di gustarsi direttamente dall’ auto dopo tanto tempo il loro hamburger preferito. La coda di automobili in attesa in alcuni momenti si è protratta perfino sulla Sp11, la circonvallazione esterna, con piccoli disagi alla circolazione. La lunga attesa non ha scoraggiato i clienti, che hanno atteso spasmodicamente per poter ordinare finalmente la loro cena preferita.

A Clusone ieri è stata giornata di mercato, con 17 ambulanti (tutti alimentari) in piazza Manzù. Tutto si è svolto regolarmente.

«Siamo soddisfatti - ha detto il sindaco Paolo Olini - Sarà così anche per lunedì prossimo mentre attendiamo indicazioni per quando si potrà allargare il mercato a tutte le tipologie di vendita, considerando che Clusone, senza spuntisti, conta ben 89 ambulanti, quindi servirà organizzare al meglio. Riprendendo in considerazione anche l’ area dove si potrà svolgere».

Nel frattempo anche le vie cittadine hanno ripreso vita e c’ è chi, come il bar «La Baracca» di piazza Uccelli si è attivato per offrire ai clienti di passaggio un buon caffè caldo, rigorosamente d’ asporto o come il Panificio Minuscoli, che da ieri, in tutti i suoi negozi, oltre al caffè d’ asporto ha aggiunto anche l’ Aperibox.


© RIPRODUZIONE RISERVATA