Treviglio, controlli straordinari Recuperata pistola, fermato un 38enne

Treviglio, controlli straordinari
Recuperata pistola, fermato un 38enne

Continuano i controlli straordinari nella zona di Treviglio a seguito degli ultimi avvenimenti che hanno colpito la provincia, ma anche per combattere il fenomeno dei furti e delle rapine in appartamento.

Il Commissariato di polizia di Treviglio, nell’ultima settimana, oltre ai servizi continuativi giornalieri delle volanti, ha quindi messo in atto ulteriori controlli straordinari del territorio anche con l’ausilio di 3 pattuglie del Reparto di Prevenzione del Crimine della Lombardia, controlli mirati a soggetti e veicoli in transito a Treviglio ed in particolare nelle aree maggiormente colpite da furti e spaccio di stupefacenti, nonché nella Stazione Centrale e nella Stazione Ovest della cittadina.

Nell’ambito di tale controlli in via Manzoni a Treviglio è stata fermata una BMW 330 con una persona sospetta alla guida. Durante il controllo gli agenti hanno rinvenuto un’arma da sparo, in particolare una replica in metallo identica di quella in dotazione alle Forze di Polizia ma funzionante a gas e regolarmente carica che spara proiettili in piombo calibro 4,5, arma che - benchè considerata di «modesta capacità offensiva» in quanto inferiore alla potenza di 7,5 joule - può provocare gravi lesioni a parti sensibili del corpo quali viso ed occhi».

«Tenuto conto delle circostanze di tempo e di luogo e del fatto che non veniva giustificato il porto in un luogo pubblico in quell’ora buia - spiega Angelo Murtas - e che dagli accertamenti risultava che la stessa arma era stata utilizzata per effettuare dei gesti di intimidazione, si è proceduto al sequestro penale e alla denuncia in stato di libertà del soggetto all’autorità giudiziaria».

Si tratta di un 38enne cittadino romeno residente a Milano, socio di una cooperativa che opera presso una grossa società di logistica a Brignano, rappresentante sindacale nella cooperativa dalla quale, proprio a seguito delle minacce effettuate con tale arma, è stato sospeso cautelativamente con procedimento disciplinare.

Oltre all’arma, le forze dell’ordine hanno controllato 92 veicoli, identificato 178 persone, con 4 fermati per dubbio sulla propria identità e rilasciati dopo i relativi accertamenti e il fotosegnalamento. In atto 4 posti di blocco stradale e numerosi posti di controllo improvvisi con 2 contravvenzioni stradali elevate e 21 controlli straordinari agli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA