Treviglio, rapina al centro massaggi Aggredisce donna e scappa, arrestato

Treviglio, rapina al centro massaggi
Aggredisce donna e scappa, arrestato

Un uomo ha aggredito una donna all’interno del centro massaggi e solo grazie all’intervento di un vicino di casa la situazione non è degenerata. La Polizia ha poi arrestato il fuggitivo.

Il fatto è accaduto intorno alle ore 22 di sabato 8 dicembre, una Volante del Commissariato di Polizia di Treviglio passando da via Oriano a Treviglio notava una donna sconvolta in strada che gridava e chiedeva aiuto. Fermati a soccorrerla scoprivano che pochi istanti prima all’interno di un centro massaggi, un uomo non essendo riuscito ad ottenere una prestazione sessuale, l’aveva aggredita e percossa portandole via il cellulare Iphone e un Power bank per ricaricare il telefono. Le urla della colluttazione attiravano l’attenzione di una abitante del condominio che correva all’interno del centro massaggi trovando la donna buttata a terra con l’individuo che sopra di lei la bloccava stringendole le mani al collo.

Grazie all’intervento del vicino, l’uomo mollava la presa e scappava all’esterno allontanandosi per via Oriano in direzione della periferia. Poco dopo veniva individuata in via Piave una persona con le caratteristiche simili a quelle descritte dalla donna. Bloccato e sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di un Iphone e un power bank. A questo punto con la macchina veniva accompagnato al Commissariato.

La donna accompagnata all’Ospedale di Treviglio, veniva dimessa con prognosi di 7 giorni. In Commissariato riconosceva l’autore dell’aggressione e della rapina, oltre che il cellulare e il power bank come quelli asportati poco prima; oggetti che le venivano subito restituiti. L’individuo veniva quindi dichiarato in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Bergamo, per il giudizio direttissimo fissato per la mattina di lunedì 10 dicembre. Dagli accertamenti della Polizia Scientifica l’arrestato risulta essere un 35enne della Tunisia, in regola con le norme di soggiorno, residente a Treviglio, che svolge lavori saltuari e risulta avere precedenti per furto e detenzione di stupefacenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA