Un piccione sfonda la vetrata Caravaggio, ferita un’alunna

Un piccione sfonda la vetrata
Caravaggio, ferita un’alunna

Uno dei vetri delle finestre liberty della novecentesca scuola primaria Michelangelo Merisi di Caravaggio è andato in mille pezzi, ferendo in maniera leggera sull’orecchio un’alunna.

Il responsabile? Un piccione in picchiata che intorno alle 9 di ieri mattina è andato a sbattere contro una delle 175 finestre dell’edificio scolastico, inaugurato nel 1912. La fortuna del pennuto è che, come è noto da tempo, la scuola primaria di Caravaggio ha finestre ormai datate, che l’Ats di Bergamo, nel 2014, aveva invitato il Comune a sostituire. Il motivo è che i serramenti in ferro sono difficili da aprire e chiudere e non garantiscono una chiusura ermetica. E poi hanno vetri che, essendo sottili, non sono antinfortunio. Il piccione, quindi, andandoci a sbattere, non si è schiantato ma è riuscito a sfondare il vetro di una classe, al piano terra, senza particolari problemi. Lo dimostra il fatto che, dopo aver fatto il danno, è volato via come se nulla fosse accaduto. In quel momento nell’aula era in corso una lezione.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 19 settembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA