Varianti di Verdello e Trescore Via libera ai fondi dalla Regione

Varianti di Verdello e Trescore
Via libera ai fondi dalla Regione

Nella Bergamasca 11,7 milioni di euro per infrastrutture, frutto del Patto per la Lombardia.

«Abbiamo formalmente assegnato 80 milioni del Patto per la Lombardia, aggiungendo 600 mila euro». Lo ha reso noto nella conferenza stampa che ha seguito la riunione di giunta il governatore della Lombardia Roberto Maroni, a poco più di un anno dalla sigla del patto con l’allora presidente del Consiglio Matteo Renzi. «Questi fondi, provincia per provincia, riguardano una serie di opere che sono state concordate con gli amministratori locali», ha spiegato Maroni illustrando la delibera.

Traffico a Verdello

Traffico a Verdello

Le risorse assegnate, sommate «ai 47,6 milioni del mese scorso ci consentiranno di aprire nuovi cantieri per quasi 130 milioni di euro» ha sottolineato l’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Sorte.

«Sono opere sulle quali abbiamo deciso di intervenire di concerto con i sindaci e i presidenti delle province, perché questo è il metodo che funziona e che rende speciale la Lombardia. È un grande giorno per le infrastrutture della regione ed è il giusto riconoscimento per il grande lavoro fatto con le amministrazioni locali».

Traffico a Trescore

Traffico a Trescore

Fra gli interventi finanziati spiccano la variante di Verdello, la riqualificazione della Milano-Meda, la variante alla ex SS 42 del Tonale e della Mendola a Trescore Balneario, la variante alla ex SS 639 nei comuni di Lecco, Vercurago e Calolziocorte (Lc), e la linea ferroviaria suburbana Iseo (Bs). Per la Bergamasca la somma stanziata è di 11 milioni 735 mila euro. E anche nel 2018, ha concluso Sorte, forze dell’ordine e militari viaggeranno gratis su treni e mezzi pubblici delle linee lombarde, grazie a uno stanziamento regionale di 6 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA