Vende contratti ma ruba pure auto Nei guai un 21enne di Treviglio

Vende contratti ma ruba pure auto
Nei guai un 21enne di Treviglio

Il ragazzo è stato beccato a Brescia: era al volante dell’auto rubata ad una 77enne.

È stata una manovra azzardata in auto a far nascere i sospetti alla polizia locale di Brescia. Il ragazzo è stato fermato per un controllo ed è emerso che l’auto era stata appena rubata ad una 77enne di Brescia alla quale aveva cercato di vendere un contratto di fornitura elettrica porta a porta. Tutto è accaduto attorno alle 15 di martedì 26 aprile. Un equipaggio della Locale di Brescia ha notato una Renault Clio compiere una manovra azzardata tra via Romanino e via Lattanzio Gambara e subito ha provato a fermarla: a bordo un uomo che non corrispondeva all’intestatario dell’auto e che neppure sapeva chi lo fosse.

La vicenda ha insospettito gli agenti che hanno trasferito l’uomo al comando e proseguito gli accertamenti. La vettura era stata messa in moto con le chiavi ma la legittima proprietaria, una 77enne di via Bezzecca, contattata dalla polizia credeva che la sua auto fosse parcheggiata in garage. Il giovane, un 21enne di Treviglio, di origine straniera, si occupa della vendita di contratti per la fornitura di servizi elettrici e telefonici come venditore porta a porta ma secondo gli agenti ha cercato anche l’occasione per mettere a segno qualche furto. E così dopo aver cercato di vendere un contratto all’anziana si è accorto che la porta del garage era solo socchiusa e ne ha approfittato per entrare. All’interno la Clio e su una mensola le chiavi. Non ci ha pensato due volte ed è partito, fino alla manovra azzardata, tentata probabilmente proprio per evitare di imbattersi nella pattuglia. Ora rischia una denuncia per furto e ricettazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA